Consiglio Centrale di: Brianza

Il Consiglio Centrale Brianza inizia la sua funzione nel 1981, fino ad allora faceva parte di un consiglio particolare di Milano, denominato “Mariano – Cantù” con il quale abbiamo consolidato un’ampia esperienza di riunioni e conferenze cui era spesso presente la nostra visitatrice di zona, la signora Nella Bompani.

Il consiglio aveva una presidente e due vicepresidenti per muoverci secondo i bisogni di un territorio diversificato che ancora oggi, nonostante la chiusura di diverse conferenze, insiste su due province.

Come consiglio abbiamo vissuto in prima linea il disastro diossina e tutte le conferenze si sono prodigate nel prestare servizio su tutti i fronti durante i sei mesi di emergenza.

Nel frattempo la Società di San Vincenzo attraversava un cambiamento notevole cui abbiamo sempre cercato di adeguare anche il nostro comportamento, basando la nostra esperienza soprattutto nel seguire le indicazioni e l’esempio delle nostre presidenti sempre attente alla formazione che veniva dal Consiglio Regionale Lombardo, oggi Federazione.

Con il loro indirizzo abbiamo imparato a rapportarci con gli enti e le istituzioni territoriali per aiutare nel migliore e più completo dei modi i nostri assistiti. Seguendo le loro sollecitazioni continuiamo a partecipare alla formazione che permanentemente viene fornita dalla Federazione.

Il nostro Consiglio non ha opere speciali o attività particolari che le sono proprie, si occupa principalmente di seguire ed aiutare le conferenze alla produzione di progetti ed alla cura dei vincenziani che ne fanno parte.

Il Consiglio Centrale Brianza è una realtà interprovinciale che copre parte della Provincia di Monza-Brianza e parte della Provincia di Como.

E’ costituito da 9 Conferenze (SS. Pietro e Paolo di Alzate Brianza, S. Giulio di Barlassina, , S. Martino di Bovisio Masciago, S. Paolo di Cantù, S. Bartolomeo di Carugo, S. Stefano di Cesano Maderno, San Vito Martire di Lentate sul Seveso, S. Maria Nascente di Meda,  S. Pietro Martire di  Seveso), per un totale di 119 volontari iscritti, 330 famiglie assistite per un numero totale di 1.250 persone.

Sono numerose le iniziative che le varie conferenze organizzano nel corso dell’anno per diffondere la conoscenza dell’associazione e promuovere una cultura di integrazione, vicinanza, sostegno e accompagnamento per le fasce più fragili della società.

Tra i numerosi progetti sostenuti dall’ACC Brianza, ricordiamo:
“POINT DE VUE” Conferenza S.Bartolomeo di Carugo
“MANGIO MA NON SPRECO” Conferenza di San Vito Martire di Lentate sul Seveso
“PERCORSI DI INCONTRO E INTRECCIO CON L’ALTRO” rivolto alle donne straniere frequentanti il corso di alfabetizzazione e le vincenziane della Conferenza
“RI-CUCIO” Conferenza di Santi Pietro e Paolo di Alzate B.za proposto a donne straniere

Consiglio Direttivo

Presidente:
Patrizia Candian
Vice Presidente:
Ernestina Mascheroni
Tesoriere:
Maria Teresa Fini
Segreteria:
Carolina Pede
Ufficio di Presidenza:
Carla Visconti

Indirizzo, sede e contatti

Piazza San Vito, 25 – 20823 Lentate sul Seveso (MI)

Telefono: Non disponibile

Conferenze consiglio centrale di Brianza